PONTE FLEMING UNA COLATA DI CEMENTO SUL BISAGNO

Il parcheggio di interscambio di ponte Fleming è un’ulteriore colata di cemento in val Bisagno. Un ingombrante scatolone che si trova a soli dieci metri dal Bisagno e fa da ulteriore ostacolo allo scorrere dell’acqua piovana dai rii, che troppi danni alluvionali hanno già causato negli anni ai residenti. Questa struttura non può e non deve essere la soluzione di parcheggio per i cittadini, che hanno visto privatizzarsi l’area di parcheggio di via Gherzi e Lusignani. Le Amministrazioni restituiscano ai cittadini ciò che è stato a loro ingiustamente tolto e fermino definitivamente quest’assurda opera di cementificazione della valle.