INDAGINE EPIDEMIOLOGICA VAL BORMIDA, MELIS (M5S): “BEN VENGA LO STUDIO, MA SIANO DIVULGATI I RISULTATI”

L’indagine epidemiologica in val Bormida è stata avviata. Ne abbiamo avuto conferma oggi, grazie alla nostra interrogazione indirizzata all’assessore alla Sanità Viale. Che in Aula non solo ha confermato che lo studio è partito, ma si è assunta di fronte ai cittadini l’impegno – che più ci sta a cuore – di illustrare pubblicamente i dati e informare il territorio valbormidese sulla propria salute.

Nel corso del suo intervento, l’assessore ha anche fornito i dati del Libro Bianco secondo cui l’incidenza della mortalità dell’ASL 2 sarebbe più bassa rispetto alle altre Asl liguri. Un dato per ora molto, troppo, vago, che non può bastare ad affrontare il tema in modo completo e definitivo. I dati vanno circostanziati territorio per territorio, patologia per patologia, in base al tasso di inquinanti presenti.

Fino ad allora, come MoVimento 5 Stelle, continueremo a chiedere risposte precise e trasparenza nella trasmissione dei dati, come compete a un’istituzione come la Regione. Toticoncretizzi quello che Burlando, prima di lui, aveva soltanto annunciato.

Andrea Melis, portavoce MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria