RIORGANIZZAZIONE, SALVATORE (M5S): “UFFICI REGIONALI NEL CAOS, BERRINO NEGA LA REALTÁ”

“La riorganizzazione amministrativa voluta da Toti ha gettato per mesi la Regione nel caos. Negarlo, come ha fatto questa mattina l’assessore al Personale Berrino, significa negare la realtà”.

Duro il commento di Alice Salvatore, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, che oggi ha presentato un’interpellanza in Consiglio regionale per chiedere chiarimenti sulle politiche di gestione del personale attuata dalla Giunta Toti.

In particolare, la portavoce pentastellata ha interpellato Toti sulle nomine del Direttore dell’Organizzazione e dei Vice Direttori dei settori Ambiente, Pianificazione Territoriale e Urbanistica.

“A distanza di dieci mesi dall’insediamento – attacca Salvatore – ancora non sappiamo il perché di questa sciagurata riorganizzazione. Quali le vere motivazioni? Forse creare i presupposti per inserire nell’organigramma regionale figure provenienti da fuori? Berrino non ha sciolto alcun dubbio né fornito alcuna spiegazione, limitandosi a negare ogni responsabilità della Giunta”.

“Ma non ci fermiamo qui – annuncia Salvatore – La nostra battaglia ora si sposta in Commissione, dove chiediamo di audire, oltre ai direttori dell’Organizzazione e del Personale, anche il Segretario Generale Signorini, per avere finalmente una risposta chiara a quesiti finora inevasi e fare una volta per tutte chiarezza su una delle grandi zone d’ombre dell’amministrazione Toti”.

MoVimento 5 Stelle Liguria