TOMASONI TOPSAIL, M5S: “ENNESIMA FUGA. SERVONO COLLEGAMENTI RAPIDI O LA VAL FONTANABUONA MORIRÀ”

“Un’altra grossa azienda chiude e si delocalizza. L’ennesima di una valle, la Fontanabuona, che sta perdendo, una dopo l’altra, tutte le sue realtà produttive”.

Lo dicono Gabriele Pisani e Fabio Tosi, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, commentando l’annunciato addio della Tomasoni Topsail, che rischia di costare il posto a 26 lavoratori.

“L’aumento di capannoni vuoti – spiega Pisani – è il segno più chiaro e lampante della crisi e della mancanza di lavoro che sta mettendo in ginocchio l’intero territorio. Non basta la crisi economica, da sola, a spiegare questo trend. Dietro questa fuga c’è l’incapacità evidente della vecchia politica di prendere delle decisioni e di farlo rapidamente”.

“Negli ultimi anni la val Fontanabuona ha dovuto subire un interminabile serie di danni e tragedie dovuti ad una pessima politica – spiega il portavoce penta stellato – case abbandonate, l’isolamento prodotto dal crollo di un ponte e poi da numerosi dissesti mal gestiti, mancanza completa di manutenzione delle strade e zero sicurezza”.

“La chiusura della Tomasoni Topsail – conclude Pisani – è solo l’ultima di una lunga serie che non terminerà qui se non si porteranno a termine velocemente i progetti da troppi anni in cantiere. Il tunnel entroterra-costa non può più aspettare. I commercianti e gli abitanti della vallata non possono più aspettare. Altrimenti rischiamo di fare l’ennesima opera inutile, poiché quando ci sarà l’inaugurazione non ci sarà più nessuno ad usarla”.

“Ora più che mai, è arrivato il momento, per la Giunta Toti, di far seguire alle parole i fatti sul tunnel della val Fontanabuona – aggiunge Tosi – Pur restando fermamente contrari alle grandi opere e, a patto che il progetto segua un iter il meno impattante possibile, ricordiamo che questa famosa opera era nata per collegare la valle al nuovo ospedale di Rapallo. L’ennesima promessa elettoralistica non mantenuta dalla vecchia politica. Se continuiamo di questo passo, al posto di val Fontanabuona, dovremmo cominciare a chiamarla la valle della morte”.

MoVimento 5 Stelle Liguria