PIAGGIO, MELIS (M5S): “ESTENDERE AMMORTIZZATORI. PRESSING SU TOTI AFFINCHÉ SMUOVA RENZI”

“La Regione faccia pressione con tutti i mezzi a sua disposizione al Governo per estendere gli ammortizzatori sociali in scadenza e garantire continuità di reddito ai lavoratori Piaggio”.

Lo chiede Andrea Melis, portavoce del MoVimento 5 Stelle Liguria, al termine dell’incontro di capigruppo e Fiom Cgil che aveva sollecitato un ulteriore confronto in Regione dove si è discusso del futuro dei dipendenti Piaggio.

“Sia rispettato l’accordo di programma 2014 – spiega Melis – A luglio scadranno i primi due anni di ammortizzatori sociali. Se non si troverà quanto prima una soluzione, si rischia una vera e propria macelleria sociale, soprattutto nel Ponente savonese, dove lavora l’80% dei dipendenti”.

“Noi, come MoVimento 5 Stelle, siamo stati primi a sollevare mesi fa il tema in Regione con un Ordine del giorno – ricorda il portavoce pentastellato – Tutti i partiti sono venuti a ruota, compreso il Partito Democratico, che, dopo gli iniziali tentennamenti, si è reso finalmente conto che l’unica strada è coinvolgere il governo in questa partita chiave per il futuro della nostra regione”.

“Da Toti abbiamo ottenuto l’impegno a scrivere al ministero e a coinvolgere anche le forze di minoranza liguri in un potenziale incontro entro fine mese, da cui dovrà uscire una vertenza unitaria e risolutiva – conclude Melis – Va chiarito al più presto lo stato di attuazione  del decreto legislativo 148/2015 sul riordino degli ammortizzatori: lo strumento che, di fatto, potrebbe garantire l’estensione degli ammortizzatori in scadenza. E in ultimo, ma più importante, il rispetto degli accordi di programma 2014.”

MoVimento 5 Stelle Liguria