2 GIUGNO, M5S: “GIORNATA DEI DIRITTI E DELLE DONNE. MA C’È POCO DA FESTEGGIARE”

Il 2 giugno di 70 anni fa nasceva la Repubblica italiana e, per la prima volta nella storia del nostro paese, anche le donne avevano finalmente accesso al voto.

Una festa dei diritti dei cittadini che il MoVimento 5 Stelle celebra in tutte le piazze italiane, in ricordo dei principi e valori che la Costituzione incarna.

Anche il MoVimento 5 Stelle Liguria si unisce ai festeggiamenti, partecipando su tutto il territorio con i suoi portavoce alle manifestazioni in omaggio della Festa della Repubblica. Con il cuore gonfio, tuttavia, di fronte allo spettacolo che oggi l’Italia sta offrendo, con un Governo illegittimo che promuove una riforma costituzionale di comune accordo con condannati che si improvvisano riformatori.

Non c’è niente da festeggiare, purtroppo, per quello che sta diventando l’Italia. Festeggiamo, però, per la nostra Carta Costituzionale e per tutto quello che l’Italia può essere con un Governo che ne faccia rispettare i principi.

MoVimento 5 Stelle Liguria