Tosi a Lunardon: no a nuove leggi, applicare le esistenti. Toti non fa né l’uno né l’altro

“Non c’è bisogno (soltanto) di nuove leggi ma di applicare le tante che già esistono e far funzionare, dunque, una volta per tutte una macchina amministrativa che fa acqua. La vera disgrazia è che Toti non fa né uno né l’altro, ormai impegnato in una campagna elettorale permanente da Ponente a Levante e anche oltre i confini liguri.” Fabio Tosi interviene così sul tema sollevato dal consigliere regionale Giovanni Lunardon (Pd) oggi sulle colonne del “Secolo XIX”.

“Su un aspetto concordiamo con Toti: non è con il florilegio di leggi e norme che si risolvono i problemi della Liguria, semmai sburocratizzando la macchina legislativa, snellendo, semplificando, applicando le (troppe) leggi che già esistono. sanità – spiega Tosi – Toti a parola parla di sburocratizzazione, ma nella realtà è a tutti gli effetti un Presidente della Regione part time, e tutti i dati, le cifre e i parametri degli ultimi tre anni lo dimostrano, dall’occupazione al turismo alla catastrofica situazione della sanità ligure. Se davvero, come dice, vuole fare qualcosa per la Liguria, cominci dalla tanto attesa informatizzazione dell’ente Regione, da anni ferma al palo.”

Il consigliere regionale pentastellato non risparmia una frecciata a Lunardon e al Partito Democratico. “Forse il nuovo capogruppo dem, parlando di leggi, si è dimenticato di ricordare che, oltre ai due provvedimenti di Giunta, ce n’è un terzo, del MoVimento 5 Stelle, diventato legge poco meno di un mese fa, per favorire studenti, disoccupati e persone indigenti nella nomina a scrutatori nelle elezioni regionali. Perché, insieme a quelle che sono legittime critiche, il Partito Democratico non utilizza le prerogative legislative del Consiglio regionale per proporre norme utili? La Liguria ha bisogno di poche ma buone leggi lì dove mancano o sono necessarie. Noi, come MoVimento 5 Stelle, siamo pronti a votare proposte di qualunque colore politico, senza alcun pregiudizio, purché siano nell’interesse dei cittadini.”

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *