Bombardier, Melis: al tavolo serve massima rappresentanza

Ok all’Ordine del giorno in Consiglio regionale con la firma del MoVimento 5 Stelle “Serve una rappresentanza ai massimi livelli da parte di Regione, Governo e la stessa azienda al tavolo del prossimo 25 luglio sulla vertenza Bombardier.” Lo ha detto il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Liguria, Andrea Melis, a margine dell’audizione dei rappresentanti dei lavoratori Bombardier questa mattina in Regione, che ha portato alla realizzazione di un Ordine del giorno a sostegno dell’occupazione nell’azienda vadese.

“Regione Liguria partecipi ai suoi massimi livelli istituzionali e, contestualmente, si faccia promotrice affinché lo stesso facciano Governo e azienda, allo scopo di portare al tavolo tutti gli attori protagonisti a discutere della vertenza – spiega Melis – Sempre nell’Ordine del giorno abbiamo impegnato Regione ad operare per favorire la trasformazione della lettera di intenti tra Bombardier e Hitachi rispetto alla commessa di Trenitalia, in un effettivo accordo di collaborazione per la subfornitura di treni regionali, mantenendo la produzione all’interno del sito di Vado Ligure.”

Andrea Melis, MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.