Bombardier, Melis: al lavoro col MISE per salvaguardare i lavoratori

“Dopo aver spremuto per anni il sito di Vado, ora Bombardier non può staccare la spina come se nulla fosse e disinvestire. Siamo pronti a fare tutto quanto è in nostro possesso, tanto a livello regionale quanto nazionale, per salvaguardare i lavoratori e il patrimonio di competenze che incarnano. Siamo quotidianamente in stretto contatto con il Ministero dello Sviluppo economico (MISE), che sta seguendo con grande attenzione l’intera vertenza e mettendo in campo tutto quanto è possibile per garantire la sopravvivenza di uno stabilimento strategico per il territorio di Vado e non solo.” Lo afferma il consigliere regionale ligure Andrea Melis, intervenendo sulla vertenza Bombardier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *