Maltempo, chiesto a Roma lo stato di calamità

Il giorno dopo l’eccezionale tempesta che ha colpito il Paese, la Liguria fa i conti: a pagare un prezzo altissimo, soprattutto strade e porti. Sconcertati dalla portata della calamità che si è abbattuta soprattutto sulla costa del Levante, il MoVimento 5 Stelle ha chiesto lo stato di calamità per tutta la regione.

Già in prima mattinata, il consigliere Fabio Tosi, impegnato poi in un giro di ricognizione con il presidente della Regione Giovanni Toti, ha avvisato il parlamentare del MoVimento 5 Stelle, Roberto Traversi.

Non solo Tigullio: gli eventi meteorologici hanno interessato quasi tutta la Liguria. Danni ingenti poi anche a porti turistici e lungomari, invasi da imbarcazioni e auto distrutte. Ora, spetta alla politica schierarsi a fianco dei cittadini liguri provati dall’ennesima emergenza e che Roma predisponga lo stato di calamità, approntando le misure necessarie.

MoVimento Cinque Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.