Automedica e punto prima accoglienza in Valle Scrivia, De Ferrari: positiva l’apertura a nostra interrogazione

Garantita continuità al lavoro costante e trasversale dei sindaci, degli operatori sanitari e dei volontari delle Pubbliche Assistenze e delle Croci sul territorio della Valle Scrivia.

 

“Costruttivo e soddisfacente”: così è stato definito da tutti i consiglieri M5S l’iter dell’interrogazione del MoVimento 5 Stelle Liguria nell’odierno Consiglio Regionale: oggetto dell’interrogazione, la sperimentazione dell’automedica e il punto di prima accoglienza presso l’ex Ospedale Frugone di Busalla in Valle Scrivia.

“Siamo soddisfatti dell’apertura dell’Assessore Viale – ha dichiarato a fine lavori il consigliere Marco De Ferrari -. Con l’interrogazione di oggi, abbiamo restituito centralità a questo importante tema, dando voce a circa 25mila abitanti della Valle Scrivia, ai loro Sindaci, al personale sanitario e a tutti i volontari delle Pubbliche assistenze e delle Croci valligiane che operano sul territorio, che si sono spesi – e ancora si stanno spendendo – perché questo servizio prendesse vita e rimanesse attivo”.

Impegno che già dai primi mesi del 2016 aveva permesso di raccogliere oltre 4.500 firme per la messa in funzione dell’automedica sperimentale: un presidio che si è rivelato fondamentale per la Valle e che ha consentito di superare le carenze strutturali in materia sanitaria”, ha aggiunto De Ferrari.

“Oggi più che mai, di fronte all’emergenza del post Morandi con tutte le conseguenti criticità collegate alla mobilità, dobbiamo potenziare, estendere e stabilizzare il servizio anche al sabato, la domenica e nei festivi, inserendo in sede anche le prestazioni di almeno un infermiere per affrontare casi di urgenza quando l’auto medica è impegnata in un intervento territoriale”, dichiarano i consiglieri M5S.

“Vigileremo affinché l’apertura dimostrata dall’Assessore Viale sia attuata con tempi più brevi possibili – ha aggiunto De Ferrari – a garanzia e tutela dei diritti costituzionali fondamentali dei cittadini, primo fra tutti quello alla salute”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.