Esenzione bollo auto Post Morandi, Salvatore: la Giunta dia segnale positivo

“Dal 14 agosto, giorno del crollo del viadotto Morandi, la zona della Valpolcevera, in particolare via Avio, via Molteni e lungomare Canepa, hanno subito gravi disagi alla viabilità. Ne va da sé che, non potendo più usufruire della rete stradale ante crollo, molti cittadini sono costretti, per andare a lavorare, a lasciare a casa la macchina e di servirsi di mezzi alternativi. Ecco perché chiediamo che la Giunta si attivi affinché, a partire dal gennaio 2019, chi è costretto a scegliere metodi alternativi di trasporto, sia esentato dal pagamento delle tasse automobilistiche a tutti gli auto-veicoli e moto-veicoli di proprietà in data 14 agosto 2018 “, ha dichiarato la capogruppo Alice Salvatore.

“Sarebbe un’ulteriore segnale alla popolazione in difficoltà, un aiuto concreto a chi sta pagando il prezzo più alto – ha aggiunto Salvatore – e chiediamo alla Giunta di attivarsi al fine di alleviare i genovesi da questa tassa per un’annualità”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *