Grandi Opere: ignoriamo le provocazioni di chi ci accusa per tornaconto politico

Che vergogna! Dal Pd arrivano critiche per il nostro sostegno a tre opere fondamentali per la Liguria: il raddoppio ferroviario di Ponente, il raddoppio della pontremolese e il tunnel della Val Fontanabuona. Opere che fanno parte del nostro programma regionale fin dalle elezioni del 2015.

A parlare sono quegli stessi incapaci che per decenni hanno governato in Liguria senza mai mantenere le loro promesse. Di Terzo Valico in Aula si è parlato solo, provocatoriamente, da parte di qualche scomposto avversario politico in fase di premessa.

Come abbiamo già ribadito in Aula in dichiarazione di voto, noi ignoriamo le provocazioni e votiamo le impegnative contenute nell’atto, volte a sostenere e realizzare le opere che riteniamo fondamentali, e che nessuno del Pd in anni di governo ha saputo realizzare.

Lo stesso Toti non si pronuncia sul tunnel della Fontanabuona, così come glissa sul raddoppio ferroviario di Ponente e sulla Pontremolese. Il nostro nuovo Governo centrale però ha già risolto in soli 5 mesi questioni che chi ci ha preceduto si è trascinato per decenni senza saperle affrontare.

Chi di dovere, vada a dire quelli del Pd che siamo a favore delle opere utili. E che la smettano una volta per tutte di semplificare e banalizzare posizioni politiche di buon senso. I cittadini sono stanchi delle loro chiacchiere e del loro immobilismo.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.