Toti farebbe bene a pensare al bene dei genovesi, anziché insultare un Ministro della Repubblica

Giovanni Toti, fresco di serata di gala per i premi Nobel in quel di Stoccolma, risponde piccato alle recenti dichiarazioni del Ministro Toninelli, secondo cui il Governatore della Liguria sarebbe uno sponsor di Autostrade per l’Italia. “Toti fa parte di Forza Italia e mi pare chiaro che continuamente abbia ribadito la necessità che Autostrade ricostruisse – ha infatti dichiarato il Ministro all’Aria che tira su La7 -. Io e tutto il Governo non facciamo guadagnare milioni di euro ad Autostrade, che quel ponte l’ha fatto crollare e l’avrebbe ricostruito con le proprie imprese”.

In estrema sintesi, il presidente della Giunta, prima con un lungo post su Facebook e poi con un comunicato diramato dall’Ufficio stampa della Regione Liguria, dichiara che è stato proprio il Ministro Toninelli “a fare il più grande favore ad Autostrade, inventandosi una legge per cui, prima volta nella storia, il danneggiato paga e chi è oggettivamente responsabile del disastro, Autostrade per l’Italia, sta con le braccia conserte a guardare”. Toti ribadisce anche che se il Governo avesse fatto ricostruire il viadotto ad Autostrade per l’Italia, Genova e la Liguria avrebbero guadagnato tempo.

Immediata la risposta del Ministro per le Infrastrutture, che fa notare a Toti che “se si desse mandato ad Autostrade di ricostruire, ci guadagnerebbe perché farebbe lavorare le proprie imprese. Inoltre, non è vero che con Autostrade la ricostruzione del viadotto sarebbe più celere. Tutti i progetti di cui si è scritto e letto oscillano, infatti, tra i 12 e i 15 mesi, compresa la demolizione”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *