Libera e Tavolo della Legalità, Salvatore e De Ferrari: con gli studenti per dire no alla mafia

“Il nostro no alla mafia a 360°: dall’educazione scolastica, con le lodevoli iniziative di Libera sempre in prima fila per far sentire la propria voce, ai tavoli regionali dove prende corpo il confronto con i cittadini attraverso i rappresentanti della società civile, degli enti locali, dei sindacati del lavoro e degli ordini professionali. Tutti allo stesso tavolo e senza gerarchie per parlare di contrasto e prevenzione alla mafia e alla criminalità organizzata. Una giornata importante non solo per la Liguria, che dalla prossima legislatura avrà una Commissione d’inchiesta antimafia permanente: oggi è il 27esimo anniversario della strage di Capaci“.

Così la capogruppo regionale Alice Salvatore, membro del Tavolo della Legalità, e il consigliere regionale Marco De Ferrari, presenti in mattinata al Teatro del Ponente di Voltri per la IV Giornata del “Codice etico per la scuola”, iniziativa promossa dal coordinamento genovese di Libera. Che proprio oggi presenta i lavori svolti dalle 17 classi dei quattro Istituti Comprensivi di Prà, Sestri Est, Campomorone e Quezzi, per il “Muro della Memoria” dedicato alle giovani vittime delle mafie sulla fascia di rispetto di Prà, inaugurato il 14 maggio 2018 dal magistrato Giancarlo Caselli.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.