Ospedale di Albenga, Melis: si fermi la procedura di affidamento ai privati

SANITÀ, MELIS (M5S): “SI FERMI LA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO AI PRIVATI PER L’OSPEDALE DI ALBENGA”

Inaccettabile che si continui a ragionare su un’apertura part-time, e peraltro rimandata a fine giugno, del Punto di primo intervento dell’ospedale di Albenga. Le emergenze sanitarie non consultano l’orologio e certamente non timbrano il cartellino: il servizio deve essere assicurato sulle 24 ore e non solamente dalle 8 alle 20. Stupisce che la Giunta non voglia accogliere il grido di allarme del territorio, che da tempo chiede che per il proprio nosocomio si ragioni non solo per un’operatività h24, ma anche in termini di riattivazione del Pronto Soccorso. La politica abbia inoltre il coraggio di ammettere che il percorso della privatizzazione è certamente foriero di criticità: la recente storia di ricorsi e controricorsi per il suo affidamento dovrebbe aver insegnato qualcosa alla Giunta che si ostina a volerlo affidare ai privati. Albenga, come più volte sottolineato anche dall’amministrazione comunale, chiede e merita un ospedale efficiente e soprattutto pubblico. Si valorizzi dunque il ruolo del “Santa Maria di Misericordia” e si attivi, in chiave totalmente pubblica, una nuova programmazione sanitaria al fine di rispondere alle esigenze del suo bacino di riferimento”, dichiara il consigliere regionale Andrea Melis.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.