Raddoppio Savona-Torino, Melis: cosa ha fatto Toti in un anno? Temo nulla

BILATERALE LIGURIA-PIEMONTE, MELIS (M5S): “ALLE PAROLE DOVREBBERO SEGUIRE I FATTI. CHE COSA HA FATTO TOTI AD ESEMPIO IN MERITO AL RADDOPPIO DELLA SAVONA-TORINO VOTATO IN CONSIGLIO REGIONALE UN ANNO FA? TEMO NULLA…”

“Bene che Regione Liguria e Regione Piemonte avviino bilaterali, ma mi domando quali azioni o iniziative abbia effettivamente messo in campo la Giunta Toti per il raddoppio della tratta Savona-Torino, nodo infrastrutturale di cui ero stato promotore portando la questione all’attenzione del Consiglio regionale nella seduta del 30 settembre 2019. L’atto, votato all’unanimità dopo il percorso in IV Commissione, impegnava la Giunta regionale affinché si arrivasse a uno studio di fattibilità da inserire nel contratto di programma RFI, contestualmente al potenziamento degli impianti della stazione di Vado Zona Industriale e di Parco Doria a Savona”. Così il vicecapogruppo e candidato alle Regionali 2020 Andrea Melis commentando la notizia della bilaterale di ieri.

Toti, che si vanta tanto di fare e puntare sulle infrastrutture che servono, che cosa ha fatto in concreto in merito ai temi deliberati? E su questo Raddoppio in particolare che serve e sui cui come M5S ci siamo sempre espressi spendendoci in prima persona, che cosa ha fatto? Quai azioni ha mosso dal punto di vista amministrativo? Io credo nulla”, conclude Melis.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.