Gestione unica rifiuti, Tosi: inaccettabili imposizioni da Genova

GESTIONE UNICA RIFIUTI, TOSI (M5S): “INACCETTABILI IMPOSIZIONI DA GENOVA, CHE SULLA DIFFERENZIATA HA FALLITO. I SINDACI DEL TIGULLIO FACCIANO QUADRATO” 

Genova, 19 gennaio 2021 – “Genova ha la presunzione di voler imporre una gestione unica dei rifiuti per tutta la città metropolitana: ebbene, si scordi di dettare una cosa simile a tutto il Tigullio e il Golfo Paradiso. È inaccettabile che le conseguenze della mala gestione da parte di un’amministrazione comunale, notoriamente incapace di gestire il tema dei rifiuti, ricadano su altri territori nei quali la percentuale di raccolta differenziata risponde invece alla legge vigente, benché se alcuni comuni siano comunque sono al limite ma pur sempre nettamente migliori del capoluogo. Come M5S diciamo dunque no a questa linea di imposizione che peraltro non rispetta i sindaci e avrà anche ricadute negative su tutti i cittadini, che rischiano un aumento del 20% della Tari a causa dell’incapacità di Genova matrigna”. Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

Che poi aggiunge: “I sindaci del Tigullio facciano quadrato indipendentemente dalle loro appartenenze politiche. Irricevibile il “comando io” di Bucci, che ha addirittura dichiarato che il Tigullio conta zero. Ebbene, se per Genova il Tigullio conta zero, sia messo agli atti che per noi Genova conta meno di zero”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.