Disagi per future mamme nel Ponente, Tosi: Giunta assicura superamento criticità, era ora

SANITÀ, TOSI (M5S): “INTERROGATA IN MERITO AI DISAGI PER LE FUTURE MAMME NEL PONENTE CAUSA CHIUSURA PUNTO NASCITE PIETRA LIGURE, GIUNTA ASSICURA SUPERAMENTO CRITICITÀ. ERA ORA”

 Genova, 9 marzo 2021 – “La chiusura del Punto Nascite e del Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure sta causando gravi disagi alle cittadine, soprattutto alle future mamme del Ponente. Per poter effettuare i monitoraggi previsti devono sottoporsi al tampone anti COVID qualche giorno prima delle visite: peccato che per farlo, debbano alzarsi a orari incompatibili sia con la vita famigliare se hanno altri figli piccoli, e debbano affrontare a volte viaggi impegnativi che non vanno certo d’accordo con la loro delicatissima situazione. A febbraio avevamo appreso ad esempio che una donna al settimo mese di gravidanza, per recarsi all’ospedale in tempo per fare il tampone tra le 7.00 e le 7.30, si è dovuta svegliare alle 5 del mattino. Da qui la nostra interrogazione. Ebbene, ci soddisfa apprendere che Regione ha finalmente recepito e attivato un servizio maggiormente e più facilmente accessibile per questa categoria di utenti. Vigileremo e auspichiamo che queste situazioni non si ripetano”. Lo dichiara il capogruppo regionale Fabio Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.