Felettino, Ugolini: risposta tardiva, evasiva e irrispettosa

FELETTINO, UGOLINI (M5S): “RISPOSTA TARDIVA, EVASIVA E IRRISPETTOSA DELL’AULA. LA DOMANDA RESTA: PER LA COSTRUZIONE DEL FELETTINO, CONVERRÀ DAVVERO PAGARE ESOSE RATE ANNUALI AL PRIVATO?” 

Genova, 4 maggio 2021 – “Perché si è scelto il partenariato pubblico-privato per la costruzione del nuovo ospedale spezzino? Perché i costi sono lievitati, passando dai 175 milioni di euro del vecchio progetto agli attuali 264 milioni? A queste domande continuiamo a non ricevere risposte esaustive e convincenti. Da tempo chiediamo conto dell’operazione finanziaria che sottende alla realizzazione del nosocomio che, nonostante i proclami fatti nella scorsa legislatura e della campagna elettorale che l’ha preceduta, non è mai stato realizzato. L’interpellanza finalmente argomentata oggi attendeva da tempo che l’assessore competente nonché presidente di Regione si degnasse di trovare il tempo di venire in Aula per rispondere come è suo dovere”.

Lo dichiara il consigliere regionale del M5S Paolo Ugolini, che poi aggiunge: “Stupisce che Toti abbia fornito l’ennesima risposta stizzita, liquidando il nostro intervento come se non avessimo argomenti credibili. Toti dimentica che così facendo, non risponde nel merito ai cittadini. Noi capiamo invece molto bene le criticità che sottendono all’operazione Felettino. E in merito basterebbe andarsi a rileggere il corposo paragrafo che il procuratore regionale della Corte dei conti Claudio Mori aveva dedicato al tema, mettendo in luce la necessità di evitare di porre a carico della comunità ulteriori oneri rispetto a quanto già speso senza risultati concreti. Il procuratore aveva inoltre sollevato il problema della convenienza complessiva dell’operazione finanziaria poiché i termini di spesa fissati sembrano porre un eccessivo onere economico a carico dei cittadini”.

“La risposta di Toti in Aula francamente non ci soddisfa. Non è stata nemmeno parziale. Ci riserviamo di leggere attentamente la “corposa” (cit) documentazione che il presidente ha assicurato getterà luce sulla strategia adottata dalla Giunta per la costruzione del Felettino”, aggiunge Ugolini, che poi conclude: “Con la risposta-non-risposta di oggi, oltre a mancare di trasparenza, Toti manca di rispetto per chi rappresenta gli interessi degli elettori. Se noi oggi siamo qui è perché così hanno voluto i cittadini che ci hanno votato: la maggioranza deve rispondere anche e soprattutto a loro”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.