Alta Via Monti Liguri, Tosi: operatori hanno bisogno di risposte certe

ALTA VIA MONTI LIGURI, TOSI (M5S): “PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE VITALE PER RILANCIARE L’ECONOMIA DELLE AREE MONTANE: GLI OPERATORI CHE INTENDONO PARTECIPARE AL BANDO, PERÒ, HANNO BISOGNO DI RISPOSTE CERTE”

Genova, 15 giugno 2021 – “L’Alta Via dei Monti Liguri sarà interessata da un modello di marketing territoriale volto a sviluppare e rilanciare l’economia delle aree montane: il 17 giugno 2021 si chiuderà il primo bando finanziato con Fondi PSR Liguria 2014-20, che invita i GAL (Gruppo di Azione Locale) aderenti a richiedere un contributo per la copertura dei costi che sosterranno individualmente nell’ottica dell’azione comune di sviluppo e rilancio”, fa sapere il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi illustrando la relativa interrogazione a risposta immediata.

“Le domande di sostegno, si apprende, dovranno essere compilate e rilasciate tramite le apposite applicazioni e procedure rese disponibili dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) e che non sono ammesse altre forme di predisposizione e presentazione delle stesse. Poiché i beneficiari hanno l’obbligo di informare e sensibilizzare il pubblico sul ruolo del Fondo Europeo per lo Sviluppo Rurale attraverso azioni specifiche correlate alla natura e all’entità dell’intervento mettendo a disposizione della Regione e di ogni altra autorità pubblica incaricata del monitoraggio tutta la documentazione necessaria a svolgere l’attività di controllo, ne va da sé che gli stakeholder hanno bisogno di trovare risposte immediate ed esaustive affinché l’iter seguito sia corretto. Non trovando risposta alle loro domande, si sono rivolti a noi e da qui l’interrogazione odierna”, aggiunge Tosi.

“Alla Regione abbiamo dunque chiesto se esiste un criterio di trasparenza per conoscere le valutazioni e gli esiti delle domande ricevute dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN); e quale sia l’autorità investita delle funzioni di controllo e monitoraggio. L’assessore competente si è impegnato a far pervenire ai nostri uffici una relazione scritta: auspico avvenga quanto prima per permetterci di fornire ai richiedenti le risposte attese”.

“Il progetto è un’importante occasione di valorizzazione territoriale per la nostra regione, che assume a mio parere un’importanza rilevante per il turismo ligure: agli operatori vanno garantiti tutti gli strumenti per fare bene e presto”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.