Rapallo, Tosi: chirurgia ortopedica ancora inattiva, disservizio o strategia?

CHIRURGIA ORTOPEDICA OSPEDALE RAPALLO, TOSI (M5S): “REPARTO ANCORA INATTIVO PER CARENZA DI PERSONALE. DISSERVIZIO O SCELTA STRATEGICA?”

Genova, 20 luglio 2021 – “L’attività di chirurgia ortopedica e protesica dell’ospedale di Rapallo risulta chiusa dall’agosto del 2020 per carenza di organico. Abbiamo chiesto di sapere quando verrà ripristinata nell’interesse della collettività: dalla Giunta, una risposta insoddisfacente e fuori tema. Non abbiamo chiesto cosa si stia facendo all’ospedale di Lavagna. Abbiamo chiesto quando i cittadini potranno contare nuovamente su un reparto pienamente funzionante”.

Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

“Entrando nel dettaglio della risposta, le carenze infermieristiche ormai sono la normalità in qualsiasi realtà della nostra regione. A Rapallo praticamente, per queste e altre cause, sforeremo l’anno di inattività. Che non si limita solamente al reparto in questione, ma a quasi tutto il nosocomio di Rapallo, che ormai è a pieno ritmo un hub vaccinale e poco altro. Una politica che conferma la volontà dell’amministrazione regionale di andare verso la privatizzazione della struttura cittadina che è il penultimo nuovo ospedale della regione Liguria costruito grazie anche al lascito dei cittadini”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.