Ponte Morandi, Tosi: Regione si costituirà parte civile nel processo

COSTITUZIONE PARTE CIVILE PROCESSO PONTE MORANDI, TOSI (M5S): “REGIONE HA RECEPITO L’IMPORTANZA DI COSTITUIRSI PARTE CIVILE ENTRO IL 15 OTTOBRE”

Genova, 11 ottobre 2021 – “Finalmente il presidente Toti ha firmato un decreto che la città e la Liguria tutta attendevano da mesi: Regione Liguria si costituirà, entro il 15 ottobre, parte civile al processo per il crollo del Ponte Morandi. Nel decreto, si legge infatti che “ritiene opportuna la partecipazione di Regione Liguria al giudizio penale in oggetto in qualità di parte civile al fine di conseguire il risarcimento, nei confronti dei responsabili, di tutti i danni cagionati all’Ente dal tragico evento”. Sono mesi che, come M5S, lo diciamo. Dopo aver faticosamente ottenuto che il sindaco di Genova si costituisse parte civile entro il termine del dibattimento preliminare, ora anche Regione Liguria segue la stessa strada. Era ora!”.

Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, primo firmatario a fine settembre di una mozione che aveva proprio lo scopo di impegnare Regione a costituirsi parte civile entro il 15 ottobre.

“Dunque, nonostante la maggioranza avesse sbandierato che c’era tempo, che saremmo potuti arrivare tranquillamente alla prossima primavera, avevamo ragione noi e il decreto lo dimostra: costituirsi entro la prima udienza preliminare era ed è fondamentale per non rinunciare ai propri diritti, mettendo in campo tutti gli strumenti possibili per rivalersi nei confronti di tutti i responsabili di quell’immane tragedia”, aggiunge Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.