Bilancio di previsione Asl4: scaricabarile non fa onore alla direzione

BILANCIO DI PREVISIONE ASL 4, TOSI (M5S), PASTORINO (LINEA CONDIVISA) E GARIBALDI (PD): “LA LOGICA DELLO SCARICABARILE NON FA ONORE ALLA DIREZIONE. SULLA QUESTIONE, SI FACCIA PIENA LUCE IN COMMISSIONE SANITÀ”

Genova, 19 gennaio 2022 – “Surreale la replica della direzione amministrativa dell’Asl 4 che, sorprendentemente, in merito alla mancata approvazione del bilancio di previsione 2021, ha risposto in politichese scaricando le colpe su chi c’era prima. A noi, però, questo non interessa. Quello che conta sono i fatti e di fronte al disavanzo emerso da un documento importante qual è il bilancio di previsione, non potevamo che sollevare interrogativi e perplessità e attendiamo risposte credibili”.

“Chi c’era prima, chi c’è ora e chi ci sarà in futuro, poco importa e certamente lo scaricabarile, modalità con la quale gioca la vecchia politica che ancora governa questa regione, non fa onore alla direzione. Anche perché la domanda a questo punto è: ma gli uffici amministrativi che redigono il bilancio dell’Asl sono sempre gli stessi o sono cambiati anche loro?”.

Così, i capigruppo regionali del M5S, di Linea Condivisa e del Partito Democratico, che poi aggiungono: “Ai cittadini liguri abbiamo promesso risposte e per questo motivo, nella giornata di ieri, abbiamo raccolto le firme affinché la Commissione Sanità della Regione Liguria sia convocata entro 10 giorni a partire dal 18 gennaio 2022. Un passo, questo, che si è reso necessario dopo che abbiamo colto, da parte della maggioranza, la volontà di rimandare la seduta”.

“L’apposita Commissione – e concludono -, non rimandabile vista la particolare importanza del documento, sarà la sede opportuna per affrontare e discutere in totale trasparenza la questione del bilancio di previsione dell’Asl 4”.

Fabio Tosi – Movimento Cinque Stelle Liguria

Gianni Pastorino – Linea Condivisa

Luca Garibaldi – Partito Democratico-Articolo Uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.