Sanità, Tosi: accolto odg M5S per stabilizzare operatori assunti nella pandemia

SANITÀ, TOSI (M5S): “ACCOLTO NOSTRO ODG: AULA IMPEGNA REGIONE AD ATTIVARSI PER GARANTIRE CONTINUITÀ LAVORATIVA DI MEDICI, OSS E INFERMIERI ASSUNTI PER PANDEMIA”

Genova, 22 febbraio 2022 – “Come M5S, abbiamo portato in Consiglio regionale un ordine del giorno per impegnare il presidente e la Giunta regionale ad attivarsi nei confronti del Governo per attuare un quadro normativo e le relative risorse per garantire la continuità lavorativa degli operatori sanitari assunti per la pandemia e assicurare così la tenuta del servizio sanitario della Liguria. L’odg, sottoscritto poi da tutti i gruppi consiliari, è passato all’unanimità”.

Così, il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, che aggiunge: “L’Aula ha segnato la via che come Gruppo auspichiamo da mesi: la legge di bilancio consente la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato durante l’emergenza, prevedendo che gli enti del SSN possano assumere a tempo indeterminato il personale reclutato a tempo determinato con procedure concorsuali e che abbiano maturato al 30 giugno 2022 alle dipendenze di un ente del SSN almeno 18 mesi di servizio, anche non continuativi, di cui almeno 6 mesi nel periodo intercorrente tra il 31 gennaio 2020 e il 30 giugno 2022”.

“Un significativo numero di medici, OSS e infermieri assunti durante l’emergenza causata da Covid-19 con contratti diversi da quello di lavoro subordinato a tempo determinato rischia infatti di non vedersi rinnovato il rapporto di lavoro stante l’approssimarsi della fine dello stato di emergenza previsto per il prossimo 31 marzo 2022. Questa situazione mette a rischio la tenuta del sistema sanitario Regionale che ha organici sottodimensionati operanti in reparti e strutture con difficoltà organizzative. Ora la Giunta si attivi e rispetti il volere dell’Aula”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.