Copertura S. Francesco a Rapallo, Tosi: valutare l’attivazione del PRIS

LAVORI COPERTURA SAN FRANCESCO RAPALLO, TOSI (M5S): “PER AIUTARE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI PENALIZZATE DAL CANTIERE PLURIENNALE, COMUNE SI ATTIVI PER VALUTARE POSSIBILITÀ DI ATTIVARE PRIS”

Genova, 30 marzo 2022 – “Ho letto con interesse gli scambi di battute tra il sindaco di Rapallo e il consigliere regionale Cianci sulla questione delle possibili iniziative a vantaggio delle attività commerciali direttamente interessate dai lavori per la messa in sicurezza del torrente San Francesco e di conseguenza del centro abitato di Rapallo. Al netto delle polemiche tutte interne al centrodestra, che ultimamente si dilettano con futili schermaglie politiche anziché pensare al bene comune, come M5S ci siamo interessati per cercare una soluzione a un problema ormai pluriennale, come ha ricordato anche la nostra portavoce comunale Isabella De Benedetti”.

Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, che poi fa sapere: “Questa mattina, sono andato in Comune e ho invitato tanto gli uffici comunali quanto l’amministrazione a valutare quella che, a mio parere, è l’unica strada percorribile: vale a dire la legge regionale del Pris (Programmi regionali di intervento strategico). Le verifiche per avviare questo iter spettano al Comune. Ricordo, peraltro, che il Pris è uno strumento importantissimo che Regione Liguria ha già attivato in diverse situazioni. L’ultimo è quello che si riferisce al quartiere delle Gavette per le abitazioni sottostanti il viadotto Bisagno”.

“Ritengo che questa sia l’unica strada al momento percorribile, previa verifica, per aiutare le attività commerciali interessate dai lavori. In puro spirito costruttivo e per tutelare i commercianti della mia città, ho pensato (visto che il tema non era ancora uscito in questi giorni) di interessare direttamente il Comune e vedere se ci sono i margini per beneficiare della citata legge regionale”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *