OSS, Ugolini: 104 ancora senza lavoro e la colpa è del cdx 

OSS, UGOLINI (M5S): “104 OSS ANCORA SENZA LAVORO E LA COLPA È TUTTA DEL CENTRODESTRA LIGURE DI IERI E OGGI”

Genova, 12 luglio 2022 – “La vicenda degli operatori sociosanitari licenziati da Coopservice non è ancora finita e siamo ormai al grottesco. Come M5S avevamo più volte sollevato la questione, sollecitando la Regione a dare corso a una società pubblica in-house per poterli assumere direttamente. Al netto di chi ha vinto il concorso dedicato e/o scelto altre vie, restano ancora 104 persone prive di una prospettiva per il futuro nonostante abbiano anni di esperienza. Il centrodestra ligure in Regione aveva più volte promesso che non avrebbe lasciato nessuno indietro. Promsse vane, buone solo per cercare consensi prima del voto. È noto che la compagine totiana lo ha fatto anche alla vigilia delle amministrative spezzine, concionando di eccellenze”. 

Lo dichiara il consigliere regionale spezzino del M5S Paolo Ugolini, che poi ricorda: “Lo scorso 6 giugno eravamo in piazza a manifestare con gli Oss: allora come oggi, accusiamo il centrodestra di miopia. Per colpa loro, professionisti sanitari competenti e volenterosi hanno perso il posto di lavoro. Miopia che viene da lontano, dall’era Biasotti e dalla politica dei tagli alla sanità pubblica: fu il centrodestra a scegliere di far assumere gli Oss da Coopservice per farli lavorare negli ospedali spezzini. Scelta scellerata che ha generato un danno sociale enorme, con oltre 100 persone rimaste futuro”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.