Sentenza del Tar Ospedali, Tosi: privati risarciti con soldi pubblici

SENTENZA TAR OSPEDALI ALBENGA E CAIRO MONTENOTTE, TOSI (M5S): “I FENOMENI DEL “FARE” ORA DOVRANNO RISARCIRE IL PRIVATO CON SOLDI PUBBLICI”

Genova, 15 settembre 2022 – “Assistiamo a una guerra tra colossi della sanità privata: è evidente che chi ha fatto ricorso non ci sta a restare fuori dal giro e ora si gioca tutte le carte a disposizione per vedersi servita la propria fetta di torta. A farne le spese sarà il servizio, peraltro carente sotto molti punti di vista: gli ospedali di Albenga e Cairo Montenotte, infatti, sono da tempo sotto organico, fermo negli investimenti e con una programmazione sanitaria che fa acqua da tutte le parti”. 

“Un passaggio, questo, vecchio di oltre tre anni e che tuttavia potrebbe essere stato scritto oggi, tanto è attuale nel panorama politico e sanitario della Liguria. I protagonisti di questo episodio, infatti, sono la Giunta Toti con l’allora assessore alla Sanità Sonia Viale da una parte; e il Policlinico di Monza e l’Istituto Ortopedico Galeazzi (Gruppo San Donato) dall’altra. Mela della discordia, gli ospedali di Albenga e Cairo Montenotte, sistematicamente depauperati per avviarli alla privatizzazione come da copione consolidato delle politiche di destra”. 

Così, il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

“Come M5S, a marzo 2019, avevamo più volte sollecitato il centrodestra a non percorrere la via della privatizzazione. Ma la Giunta Toti di allora era andata dritta per la propria strada, con l’arroganza che da sempre la distingue. Salvo poi fare dietrofront nel 2021 e annullare con una delibera la gara per la privatizzazione degli ospedali di Albenga e Cairo, con la scusa che i due nosocomi rientrano nel nuovo piano sanitario collegato alle risorse del Pnrr. Quello che abbiamo oggi grazie a Conte, giusto per rinfrescare la memoria agli smemorati”.

“Ebbene? Tutto bene quel che finisce bene? Macché! Ieri in tarda serata, la doccia gelata nella doccia fredda: dopo aver subito le conseguenze di un piano per l’affidamento ai privati scritto male e portato avanti malissimo, i cittadini liguri ora subiranno gli effetti della sentenza del Tar, che ieri ha condannato l’ente regionale a corrispondere al Policlinico di Monza la somma di quasi 315.000 euro, oltre agli interessi legati alla pubblicazione della sentenza. E li subiranno perché a pagare le malefatte del centrodestra saranno loro, i cittadini, con le loro tasse”.

“Alla fine di questa triste storia, dunque, il Policlinico di Monza la sua fetta se la vedrà servire eccome! Che dire? Grazie Toti. E tanto che ci siamo, aggiungiamo: almeno questa volta il presidente ci risparmi una replica fondata sul nulla assoluto. Se proprio deve dirci qualcosa, provi a entrare nel merito della questione e ci dica piuttosto come pensa di uscire da questo pasticcio”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *