Lavoro, Tosi: 20mila occupati in più a tempo determinato o indeterminato?

OCCUPAZIONE, TOSI (M5S): “REGIONE POCO CHIARA: I 20MILA OCCUPATI IN PIÙ RISPETTO AL 2021, SONO CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO?”

Genova, 25 ottobre 2022 – “Il M5S non ha votato la Pdl 55. Il Programma regionale di investimenti del “Fondo sociale europeo-FSE per il settennato 2021-2027 è stato reso noto solo a cose fatte, via comunicato stampa, senza alcun percorso condiviso con le forze che compongono il Consiglio regionale. Un dettaglio non da poco se andiamo ad analizzare i dati che la Giunta ha poi sbandierato, facendo passare una narrazione incardinata su dati tutt’altro che chiari”.

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi prendendo la parola in Aula per le intenzioni di voto sul Ddl 55.

“È vero che l’occupazione ligure nel primo semestre del 2022 ha segnato un trend positivo, migliorando il dato rispetto allo stesso periodo del 2021. Vero che si sono avuti oltre 20mila occupati in più nei settori del commercio, della ristorazione e dell’alberghiero. Ma quello che il centrodestra dimentica di chiarire è: quanti di quei contratti sono a tempo determinato e quanti a tempo indeterminato? È una differenza non da poco perché segna il confine tra occupazione presente e disoccupazione futura,
una volta finita la stagione estiva”.

“Detto ciò, il nostro Gruppo prende atto che siano state introdotte anche misure buone e su queste converrebbe investire.  Pensiamo ad esempio al finanziamento per i corsi a sportello legati all’hotellerie: bene che chi ha ottenuto i fondi abbia anche l’obbligo assunzionale per almeno il 60% di chi arriva a fine percorso”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *