Gronda progetto superato, Lega dimentica il nodo costi e tempi

GRONDA, MOVIMENTO 5 STELLE: “PROGETTO SUPERATO, MA NELLA FOGA DI METTERE BANDIERINE, LA LEGA DI GOVERNO DIMENTICA IL NODO COSTI E TEMPI”

Genova, 5 dicembre 2022 – “Cari Salvini, Rixi, Bucci e Toti… finita la sbornia di annunci? E i selfie, ormai stucchevoli, con il ponte la cui costruzione record è frutto di un Decreto voluto dal Governo Conte? E comunque, a quando un dibattito serio su un tema Gronda? Come M5S, cui inopportunamente continuate ad affibbiare patenti del “no”, sono almeno 10 anni che chiediamo una soluzione alternativa allo scempio che vorreste operare con 54 km di gallerie. Basterebbe un minimo di onestà intellettuale per riconoscere che il progetto auspicato dal nostro movimento terminerebbe prima e costerebbe molto meno. In un momento così delicato per le finanze italiane, anche un bambino capirebbe che conviene procedere su questa via, anziché avvilupparsi a scavare nell’amianto”.

Lo dichiarano i portavoce liguri del MoVimento 5 Stelle.

“Al netto di ciò, ricordiamo che è avvolto nel mistero il nodo delle coperture dei 4,5 miliardi previsti per la realizzazione dell’opera, somma destinata a lievitare a causa di inflazione e ritardi. Chi paga? Aspi? Qualunque sia la cifra nel suo complesso come per il Ponte Morandi, benché i costi a oggi non siano stimabili? Ricordiamo, peraltro, che la Gronda è fuori dal recinto del PNRR, in quanto la durata dei lavori prevista è di almeno un decennio. A questo proposito, Bucci spieghi come possa pronosticare un fine lavori in 5 anni”, concludono.

MoVimento 5 Stelle Senato e Camera

MoVimento 5 Stelle Liguria

MoVimento 5 Stelle Genova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *